Musée des confluences

ArchéoLyon 2018

Sabato 17 marzo | ore 10:30 – 19:00

Gli archeologi di Lione vi presentano le loro recenti scoperte attraverso conferenze e laboratori per grandi e piccoli.

L’archeologia lionese accompagna ogni anno, sulla base delle disposizioni emesse dallo Stato, numerosi progetti di costruzione di edifici o di sviluppo urbano. Questi siti consentono agli archeologi di portare alla luce una serie notevole di scoperte, prevedibili o inaspettate, alle quali il pubblico non può accedere direttamente a causa dei ritardi di completamento degli scavi e dei vincoli di sicurezza imposti ai siti.

Per condividere queste nuove conoscenze, il Dipartimento archeologico della Città di Lione (SAVL) si è associato al Musée des Confluences per offrire al grande pubblico, in collaborazione con il Dipartimento Regionale di Archeologia (DRAC Alvernia Rodano-Alpi) e tutti gli attori dell’archeologia preventiva, un nuovo appuntamento: ArchéoLyon. Le recenti scoperte che vi verranno presentate vi porteranno da Fourvière a Vaise, attraverso le rive della Saona e l’Hôtel-Dieu e vi riporteranno indietro di secoli, in base alle scoperte fatte nei nostri ultimi siti.

Gli archeologi del SAVL vi daranno il benvenuto anche in occasione di vari laboratori da condividere in famiglia, dove condurrete indagini per scoprire l’oggetto misterioso “HydrauliKit”. Consultando antiche mappe scoprirete l’evoluzione dell’occupazione del territorio di Lione dalla preistoria al periodo moderno, condurrete una battaglia navale e infine indovinerete le interazioni fra “uomini e animali” nel corso dei secoli.

Laboratori, a partire dagli 8 anni: ore 10:30 – 17:00 (partecipazione libera – senza necessità di registrarsi)
Presentazioni: ore 14:00 – 17:00
Conferenza sulle scoperte del parcheggio di Saint-Antoine (Lione 2e): ore 17:00 – 18:00


In collaborazione con il Dipartimento di archeologia della Città di Lione.

©J.Laiter