Musée des confluences

Caffè letterario, sulla collezione Racconti di oggetti : Di capelli

Incontro in francese

Jeudi 23 janvier | 18h

Con Emmanuelle Pagano, autrice
e David Besson, responsabile delle collezioni del Musée des Confluences

La nostra collezione Racconti di oggetti (Récits d’objets) propone ad alcuni scrittori di fare proprio un oggetto conservato nel museo e trasformarlo nel protagonista di un racconto. Il Caffè letterario è un incontro inedito tra uno scrittore e un responsabile delle collezioni del museo volto ad esplorare i confini tra scienze e immaginario.

“Si devono pescare mille nacchere, estrarle dall’ombra, per ottenere duecentocinquanta grammi di filo di seta del mare, duecentocinquanta grammi soltanto di luce da un migliaio di grossi molluschi”.
Quando s’imbatte in questo scialle fatto con filamenti secreti dalla Pinna nobilis, o nacchera del Mediterraneo, preziosamente conservato nei magazzini del museo, tornano alla mente della narratrice i ricordi di una storia di famiglia ambientata nell’Italia fascista. La natura, i suoi profumi e le sue luci diventano i protagonisti di un racconto sensuale e vissuto in prima persona.