Musée des confluences

Il mistero dei giganti scomparsi

Giovedì 19 aprile | ore 19:00

Anteprima alla presenza dei registi, di Pierre-Olivier Antoine, paleontologo, e dello studio Fauns.

Il mistero dei giganti scomparsi di Eric Ellena e Paul-Aurélien Combre, Francia, 2017, 52 min.

Dopo la scomparsa dei dinosauri, 66 milioni di anni fa, altri animali presero il sopravvento e divennero, a loro volta, dei giganti. Colonizzarono gradualmente la terra e gli oceani, prima di scomparire, il più delle volte misteriosamente. Fra questi, quattro animali giganti rappresentano ancora un enigma per la scienza: il serpente Titanoboa, lo squalo Megalodon, il rinoceronte gigante e il bradipo gigante. Erano da 8 a 200 volte più grossi dei loro attuali discendenti. In che modo l’evoluzione ha portato alla nascita di specie così smisurate? Quali sono le circostanze che hanno incoraggiato il loro sviluppo e la loro sopravvivenza? Quali sfide hanno affrontato nel nutrirsi, nel muovere i loro corpi enormi e nel proteggere la prole? Il loro gigantismo è diventato un giorno una disabilità che sarebbe stata loro fatale?

Quattro paleontologi specializzati in questi animali conducono un’indagine fino... al passato. Dalle Americhe all’Asia, passando per l’Europa, benvenuti in un mondo che si estinse solo 10.000 anni fa: la Terra dei Giganti scomparsi!

Con Eric Ellena e Paul-Aurélien Combre, registi
Pierre-Olivier Antoine, paleontologo
E lo studio Fauns


Una coproduzione French Connections Films, Bérénice Medias, CNRS e Musée des Confluences.
Con la partecipazione di France 5, del CNC, dell’Institut des sciences de l’évolution di Montpellier, dell’Università di Montpellier, dell’Institut de recherche pour le développement, dell’École pratique des hautes études e del Muséum national d’histoire naturelle.