Musée des confluences

La collezione di frecce

Martedì 5 dicembre | 12,30

Conferenza in francese.

All’interno delle collezioni del Musée des Confluences le frecce occupano un posto speciale. Raccolte in epoche diverse e in tutto il mondo, esse ci forniscono informazioni sia sul popolo a cui appartengono che sugli uomini a cui si deve tale raccolta. Il loro studio può diventare un sapiente gioco di investigazione al quale in aiuto al museo vengono specialisti per determinarne il materiale, le forme, le decorazioni e gli usi. Frecce di balestra del Sud Est asiatico o frecce d’arco della Mongolia, della Cina o del Giappone: ognuna possiede caratteristiche proprie. Frecce nordamerindiane con punta in metallo, frecce dell’Amazzonia che stordiscono, fino alle frecce fini della Terra del fuoco con le punte fatte di cocci di vetro: tutte queste caratteristiche mostrano a quale punto, a partire dal medesimo termine, venga svelata una moltitudine di tipologie e di codici a volte difficili da decifrare.

Insieme a Deirdre Emmons, responsabile delle collezioni Asia e Marie-Paule Imberti, responsabile delle collezioni America al Musée des Confluences

©M.Benguigui