Musée des confluences

No Time in Eternity | Nyman / Tye / Byrd / Taverner

Biennale musiques en scène

Concerto

Attraverso un programma di Consort Songs per un insieme di 5 viole da gamba e voci di controtenore, l’Ensemble Céladon mette in evidenza la passerella artistica fra musica rinascimentale e musica contemporanea inglese. Questa filiazione, questa logica del senso armonico, ritmico e poetico ci apre un campo di esplorazione riguardante l’identità sonora e la tradizione.
Nel 1995, Michael Nyman crea il Self-Laudatory Hymn of Inanna and Her Omnipotence, a partire da un poema sumero. Quest’opera di una quindicina di minuti sarà accompagnata dalle cinque Songs for Ariel, più intime, composte nel 1992 per il film di Peter Greenaway Prospero’s Books.
Il programma proposto dall’Ensemble Céladon dimostra una stupefacente prossimità delle opere: si potrebbe quasi credere che Sit fast di Tye sia stata composta ieri...


Paulin Bündgen, Direzione musicale, controtenore e direzione artistica del progetto
Ensemble Céladon, Consort di viole
Félicie d’Estienne d’Orves, Concezione visiva et scenografia

No Time in Eternity, photo © DR