Musée des confluences

Polifonie della Georgia

Suliko Ensemble

Biglietto intero : 15€ | Biglietto ridotto : 12€
Grande auditorium
Posti a sedere liberi

Il musée des Confluences partecipa da diversi anni alle ricerche sulla tomba di Koban, visibile nella mostra Eternità, visioni dell’aldilà. Nell’ambito di un colloquio che segna la fine della ricerche, il museo vi propone di scoprire la cultura musicale georgiana.

Suliko è un insieme vocale e strumentale creato da Ivane Galuashvili e composto da solisti dell’opera di Tbilissi. Nonostante abbiano beneficiato di una formazione classica di livello altissimo, questi artisti rimangono legati alla musica tradizionale georgiana, della quale fanno parte di canti polifonici. Trasmessi attraverso una tradizione orale, questi ultimi sono stati iscritti nella Lista del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.
Il programma della serata offre un’immersione nei brani strumentali provenienti sia dal repertorio tradizionale che da compositori georgiani contemporanei.


Kakhaber Onashvili, voce e panduri basso
Vladimer Iluridze, voce e panduri
David Kipiani, voce e salamuri
Ivane Galuashvili, voce
Shalva Abramashvili, voce e panduri
Sulkhan Gvelesiani, voce
Tamaz Saginadze, voce
Gia Asatiani, voce
*panduri : Strumento che possiede tre corde che formano un accordo perfetto. Utilizzato in tutto l’est della Georgia.
*salamuri : piccolo flauto dell’est della Georgia.

Crédit photo © Turquoise Production - Festival Antigel Génève