Musée des confluences

Xinjiang, Taklamakan & Karakoram

Trans-Aeolian Transmission

Sabato 25 novembre | 20:30

Una musica e un road-movie ai confini della via della seta, eseguiti con emozione, rischio, ribellione, ferocia, ispirazione e trascendenza. Una creazione commissionata dal servizio culturale dell’Ambasciata di Francia a Pechino.

Una musica neosciamanica e postindustriale per un’avventura/creazione, registrata e filmata in compagnia di sciamani e musicisti dolan uiguri, dello Xinjiang musulmano della Repubblica popolare cinese, fra Kashgar, Marqit e Iarkam, nelle profondità del deserto del Taklamakan, nelle montagne del Karakoram sulle frontiere del Tagikistan e del Kirghizistan, fino al cuore degli ultimi villaggi-tappa della via della seta.

Un concerto interpretato con la proiezione del documentario-road-movie realizzato da François R. Cambuzat e Gianna Greco.

Distribuzione
François R. Cambuzat: field-recordings, composizione, programmazione m.a.o., voce, chitarre.
Gianna Greco: programmazione m.a.o., basso.


Una creazione commissionata dal Servizio culturale dell’Ambasciata di Francia a Pechino (Cina).
Nell’ambito del festival Label soie